25 feb 2014
martedì 25 febbraio 2014

Capodanno pisano: a marzo è già 2015!

martedì 25 febbraio 2014 News

Il 25 marzo Pisa festeggia l’entrata nel nuovo anno con il Capodanno pisano, ricordando il calendario “Stile Pisano”, con nove mesi in anticipo rispetto al calendario gregoriano. Le celebrazioni inizieranno il 22 marzo e culmineranno nei festeggiamenti del 25 marzo.
I Pisani, a cominciare almeno dal X secolo, decisero di far coincidere l’inizio del nuovo anno con l’Annunciazione, ovvero nove mesi prima del 25 dicembre. Nacque così la tradizione dell’Anno Pisano ab Incarnatione Domini (o Christi), in anticipo sul calendario comune. Il 25 marzo diventò il primo giorno del nuovo anno solare. Il primo documento datato secondo il calendario in stile pisano risale al 985.
La data del 25 marzo ha un doppio significato, poiché ci ricorda l’Annunciazione alla Vergine (a cui peraltro è intitolata la Cattedrale) ed è quasi coincidente con l’equinozio di primavera, che simboleggia il risveglio della natura dopo i rigori invernali.
Martedì 25 marzo si svolgerà il corteo storico con centinaia di figuranti in costume che terminerà nella Cattedrale in piazza dei Miracoli. Qui a mezzogiorno un raggio di luce, penetrando da una finestra rotonda della navata centrale, colpirà un uovo di marmo posto sopra un mensola in corrispondenza del pergamo di Giovanni Pisano e segnerà l’ingresso di Pisa nel 2015.